Loading...

Il Borgo Antico

Polignano a Mare, la perla dell'Adriatico
Nucleo vitale della città, il borgo antico è uno dei luoghi più suggestivi di Polignano a Mare. L'ingresso al borgo è marcato dall'imponente arco marchesale unico accesso fino al XVIII secolo: l’abitato era circondato da un fossato e per entrare in città si doveva attraversare un ponte levatoio di cui sono ancora visibili i fori da cui si azionavano le catene del ponte.
Inizia di qui un viaggio all’interno del borgo antico, caratterizzato da tante stradine che portano alle piazze principali tra cui Piazza Garibaldi e Piazza Vittorio Emanuele II. In queste vie e in queste piazze sono situati i palazzi padronali antichi, come Palazzo Marchesale, l’antica residenza dei feudatari polignanesi, la chiesa Matrice nonchè ex-cattedrale e Palazzo dell’Orologio, già sede degli uffici municipali, la cui torre ospitava la meridiana poi sostituita dall’orologio.

Nel cuore del borgo antico, si trova piazza Vittorio Emanuele II, con il suo orologio ( si da ancora la corda tirando le funi). In piazza è ubicata anche l'antica Casa Parricchiale del 1596. Subito dopo c'è l'antica via Giudea (il ghetto degli ebrei) e la ex Cattedrale. In essa sono custoditi pregievoli opere d'arte del Vivarini e di Stefano da Putignano, fra cui il "Presepe" (monumento nazionale) scolpito in carparo del '500.

Dalla piazza si diramano piccole stradine lastricate che accompagnano il visitatore in quelle che possono definirsi il simbolo stesso della città, le terrazze: si tratta di logge che si affacciano a strapiombo sull'Adriatico offrendo, soprattutto con i giochi di luce notturni, panorami mozzafiato che trasformano una passeggiata in un'esperienza unica.

Lasciati affascinare dalla "perla blu" della costa pugliese.
Gallery